mercoledì 6 novembre 2013

Brioches con crema cotta

Mi sento di dedicare questo post a tutte quelle mamme e nonne che credono nella sana, e dico sana, merenda dei propri figli e nipoti. Una merenda fatta in casa, con ingredienti freschi, senza conservanti, coloranti o componenti di dubbia provenienza.

Ormai è un classico!!! Ogni volta che decido di realizzare un'impasto lievitato è per me motivo di felicità. Mi piace impastare, seguire la lievitazione con tutti i profumi che si sprigionano. Poi rimpastare nuovamente, creare forme ed infornare. Controllare la cottura è a dir poco inebriante ... solitamente la cucina viene invasa da una carezzevole dolce fragranza tanto da attirare tutti i componenti della famiglia ... gatto compreso.


Ingredienti

Per l'impasto


  • 400 g di farina 00
  • 40 g di burro morbido
  • 50 g di zucchero semolato
  • 100 g di latte intero
  • 2 uova
  • 10 g di lievito di birra
  • 1 bustina di vanillina

  • Per la farcitura interna

  • zucchero di canna
  • 40 g di burro 
  • 50 g di uva sultanina
  • 1albume

  • Per la farcia esterna

  • crema pasticcera o marmellata 
  • granella di zucchero


  1. Nella planetaria poniamo la farina setacciata, lo zucchero, la vanillina, il burro ammorbidito, il lievito sciolto nel latte tiepido e le uova. Impastiamo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. 
  2. Togliamo dalla planetaria e lavoriamo la massa sulla spianatoia leggermente cosparsa di farina per qualche minuto. Formiamo una palla, mettiamo in una ciotola capiente, copriamo con la pellicola trasparente e lasciamo lievitare per un paio di ore in un luogo tiepido ed al riparo da correnti.



Prendiamo il nostro impasto lievitato e stendiamo una sfoglia spessa qualche millimetro cercando di creare un rettangolo. Su metà sfoglia spennelliamo il burro fuso,



cospargiamo lo zucchero di canna e l'uvetta sultanina, precedentemente ammollata



  1. Richiudiamo il lembo senza farcitura sopra quello con la farcitura e pressiamo leggermente per chiudere e sigillare la sfoglia.
  2. Con un coltello tagliamo delle strisce di pasta larghe un centimetro e mezzo e delicatamente arrotoliamole prendendo un capo della striscia.



  1. Ora giriamole su se stesse come una chioccola e posizioniamole su una placca rivestita di carta da forno e lasciamo lievitare per un'ora. Trascorso questo periodo pennelliamo i torciglioni con l'uovo leggermente sbattuto  




Poniamo al centro un cucchiaio di crema o di marmellata e decoriamo con la granella di zucchero. Ora le nostre brioches sono pronte per essere infornate in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.



  1. Sforniamo e lasciamo raffreddare su una gratella per dolci. Buon appetito!

Un dolce assaggio per tutti voi



 

24 commenti:

  1. Davvero meravigliose! Poi vuoi mettere la soddisfazione di vederle nascere? Boicotto le merendine e i surrogati da molto tempo, ormai, e non me ne pento affatto! Bravissima

    RispondiElimina
  2. Ciao, passa a trovarmi c'è un piccolo premio per te. E queste brioches... si commentano già da sole, sono proprio invitanti (ma io non ho il coraggio di farle perché le mangerei tutte!)

    RispondiElimina
  3. ma che meraviglia queste brioches, complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  4. Anch'io faccio parte di quelle mamme (per ora ancora non nonna ha solo 5 anni putiferio) che preferisco merende sane (senza nulla togliere a quelle confezionate che però volentieri ometto di comperare!!!)
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei una mamma splendida con ottimi e sani principi. Brava!!!

      Elimina
  5. Sono bellissime e sicuramente altrettanto buone, da copiare, le farò il fine settimana, ciao!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felicissima che la ricetta ti sia piaciuta. Fammi sapere come ti sono venute e se sono di tuo gradimento

      Elimina
  6. L'ho appena salvata nei preferiti. Assolutamente da replicare, anche perché Alice Ginevra ... pure il resto della famiglia, ne va matto. Colazione superbuona!
    Luca&Sabrina + 2AG

    RispondiElimina
  7. io le amo queste brioches, l'ho mangiata anche stamattina ma mai preparata, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, queste brioches sono semplici da preparare e tu sei super brava!!!

      Elimina
  8. Sono bellissime!! Perché mia madre non me le cucinava per merenda quando ero piccola??

    RispondiElimina
  9. che delizia! credo che farò la prova merenda, sicuramente apprezzeranno tutti e non solo i bambini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfettamente con te. La merenda è per i bambini ma poi apprezzano anche gli adulti!!

      Elimina
  10. Che spettacolo, ho l'acquolina in bocca...
    Grazie della tua visita e complimenti per il tuo bel blog, mi sono unita ai tuoi follower :o)
    A presto
    Mari
    http://filiefornelli.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. Solo felice di averti conosciuta. tornerò a trovarti con piacere nel tuo fantastico blog

    RispondiElimina
  12. Sono magnifiche... mi lasci senza parole con queste delizie.
    E quella crema... immagino che mangiate ancora tiepide siano da svenimento.
    Buona settimana.

    RispondiElimina
  13. Davvero belle e benfatte! Ti consiglio di provare anche la mia versione, non cambia poi molto.
    http://www.cappuccinoecornetto.com/2013/07/torciglioni-di-brioche-con-ripieno-di-uvetta-e-cannella-e-crema.html

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...