lunedì 20 gennaio 2014

Pasta reale in brodo: ricetta tipica delle Marche

Vorrei condividere con tutti voi, che in questa giornata dedicata all'appuntamento della rubrica regionale, siete passati a leggere e a commentare la ricetta tipica della regione Marche. Questo mese il tema è indubbiamente legato alla stagionalità e alle fredde temperature di questi mesi invernali. In effetti tratteremo le minestre.
Cappelletti, passatelli, stracciatella, pancotto, minestrone di verdure, minestra di farro o di cicerchia sono piatti presenti nelle nostre cucine, per non parlare delle zuppe e dei vari tipi di legumi.
Questa volta non ho avuto dubbi nella scelta

                                               PASTA   REALE    IN   BRODO


iNGREDIENTI

4 uova
gr. 150 di parmigiano grattugiato
gr. 120 di farina
gr. 50 di burro fuso
sale
una grattugiata di noce moscata
una grattugiata di scorza di limone
2 litri di brodo di carne

In una ciotola sgusciamo le uova, aggiungiamo il limone e la noce moscata grattugiata 



il parmigiano grattugiato, la farina e il sale. Mescoliamo bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto molto morbido. Foderiamo con la carta forno una teglia, versiamo il nostro impasto aiutandoci con un cucchiaio e teniamo presente che lo spessore deve essere circa 1,5 cm.


Inforniamo a 180° per circa 20 minuti e a fine cottura facciamo la prova dello stecchino. Sforniamo, lasciamo raffreddare, tagliamo tante listarelle parallele


e poi tanti piccoli cubi

Mettiamo a bollire il brodo di carne e cuociamo la nostra pasta reale per qualche minuto. 



Ora non ci rimane che "impiattare" e buon appetito!!!



A seguire tutto l'elenco delle mie care amiche di viaggio gastronomico che ci permette di conoscere le ricette tipiche della nostra cara e bella Italia 


Valle D'Aosta- Minestra al latte, soupe au lait http://cinziaaifornelli.blogspot.it/2014/01/minestra-al-latte-soupe-au-lait.html
Piemonte - Tempesta  - http://lacasadi-artu.blogspot.it/
Lombardia - Sbrofadei  - http://ledeliziedellamiacucina.blogspot.it
Trentino Alto Adige - Zuppa di vino - http://afiammadolce.blogspot.it/
Emilia Romagna - Strichetti alla bolognesehttp://zibaldoneculinario.blogspot.com/2014/01/strichetti-alla-bolognese-per-litalia.html
Liguria -  çeixei in zemin -http://arbanelladibasilico.blogspot.com/2014/01/litalia-nel-piatto-le-minestre.html
Umbria - minestra di riso e verza  http://amichecucina.blogspot.it/
Marche - Pasta reale in brodo -  http://lacreativitaeisuoicolori.blogspot.it/
Molise - Zuppa di ceci alla molisana -http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.it/
Lazio -  Lacne e fagioli - http://elly-chezentity.blogspot.it
Campania - Minestra broccolo nero e maiale - http://www.isaporidelmediterraneo.it//
Puglia -  Minestra di carciofi e piselli  - http://breakfastdadonaflor.blogspot.it/
Basilicata - Minestra di pasta e fagioli -http://blog.giallozafferano.it/sognandoincucina/
Sicilia - Minestra di pasta e lenticchie -http://blog.giallozafferano.it/cucinachetipassaoriginal/

21 commenti:

  1. Pasta reale anche da te ma completamente diversa da come si fa da noi... Questo è il bello della rubrica, e delle ricette tradizionali!! Bravissima, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Un'ottima pasta fatta in casa, fuori dalle mie conoscenze e quindi ben lieta di averla potuta ammirare in tutta la sua bellezza nella tua cucina, dove si respira sempre aria di grandi tradizioni culinarie della tua regione e non... Fotografie bellissime, come sempre!

    RispondiElimina
  3. Ma guarda che meraviglia!
    Con gli stessi ingredienti tante minestre diverse, l'Italia contadina con uova formaggio e farina a volte sostituita dal pane, ha prodotto passatelli, tempesta, sbrofadei e questa favolosa pasta reale che proverò sicuramente, grazie mille per la ricetta.
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. non conoscevo questa preparazione che trovo molto interessante !!! complimenti...

    RispondiElimina
  5. Che bella versione, non l'avevo mai vista così simpatica e molto scenografica. gli ingredienti sono molto golosi, come quelli di tutte le minestre che ho visto fino ad ora

    RispondiElimina
  6. Davvero molto particolare questa minestra.
    Complimenti e buon prosieguo con la rubrica regionale.

    RispondiElimina
  7. Bella e buona, Sabri, complimenti! Bacio a presto

    RispondiElimina
  8. e con questa ricetta mi fai tornare bambina! grazie per i magnifici e tenerissimi ricordi di mia nonna che hai evocato!
    buona giornata
    Alice

    RispondiElimina
  9. Ottima ricetta che ci evita inoltre di tirare la pasta con l'apposita macchina. La proverò alla prima occasione. Complimenti anche per le ricette precedenti. Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  10. da voi la tagliate cos'! da noi facciamo dei piccoli bignè di pasta reale e li cuociamo in brodo, veramente una bella variante!

    RispondiElimina
  11. Sabrina questi cubetti di pasta sono reali in tutti i sensi...nella forma, nel sapore insomma mi piacciono troppo! e con il gusto del linone devono essere davvero particolari! bravissima!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Esiste una versione simile anche dalle mie parti, questa minestra unisce davvero tutta l'Italia.
    Alla prossima

    RispondiElimina
  13. bellissima...sempre sentito parlare ma mai assaggiata, deve essere un tripudio di gusto e aromi, cuocendola tutto si concentra.... complimenti!

    RispondiElimina
  14. Ma quante cose si imparano con questa rubrica. Devono essere squisiti ... non li conoscevo assolutamente. La cucina italiana è fantastica :)

    RispondiElimina
  15. Da quanto tempo non la mangio!! grazie mille

    RispondiElimina
  16. Favolosa questa pasta fatta in casa, me la segno, la voglio assolutamente provare

    RispondiElimina
  17. Bellissima questa pasta di cui non ho mai sentito parlare e grazie a te e alle marche ne siamo venuti a conoscenza.
    A presto

    RispondiElimina
  18. E' spettacolare questa pasta reale!! Voglio assolutamente provarla. davvero bravissima Sabrina!!!perdona il ritardo!!!un bacione

    RispondiElimina
  19. neanche io conoscevo questa minestra, favolosa e confortante, ottima per le fredde sere invernali, un bacio

    RispondiElimina
  20. Ecco come si fa la pasta reale! e che pasta!!!
    Complimentissimi Vicky!!!!!
    un bacione e scusa per il ritardo nel passare!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...