giovedì 14 marzo 2013

I sospiri delle donne

Sospiri, sospiri e ancora sospiri.
Quante volte e per quanti motivi nell'arco della nostra vita emaniamo questi profondi respiri che velano spesso dei turbamenti interiori.
Sospiri di gioia, di dolore, di angoscia, di ansia, di desiderio, di paura ...sospiri d'amore.
Il sospiro di una madre nel vedere i propri figli crescere: il primo giorno d'asilo, la prima Comunione, la prima serata con gli amici, il giorno della laurea, il giorno del matrimonio; sospiri anche per una loro febbre, una loro malattia, un loro incidente, un loro problema a scuola.
Il sospiro di una moglie nel vedere il proprio marito perdere il lavoro, portare a casa un piccolo vaso di fiori, accompagnare i bambini a spasso nel parco, mano nella mano.
Il sospiro di una figlia nel vedere invecchiare i propri genitori nel ricordo di tanti bei momenti trascorsi insieme nel calore e nell'armonia della famiglia.

                                          S  O  S  P  I  R  I    D  E   L  L  E    D  O  N  N  E



Ingredienti

4 uova
gr. 200 di farina 00
gr. 200 di zucchero
una bustina di vanillina

per la bagna e farcitura

latte 
maraschino
crema 

per la decorazione

zucchero a velo
albume
succo di limone
cioccolato fondente

Nella ciotola della planetaria montiamo gli albumi delle uova con lo zucchero per circa 10 minuti fino ad ottenere un composto compatto e spumoso. Uniamo i tuorli ed infine la farina e la vanillina facendo attenzione a non smontare l'impasto che deve risultare molto morbido. Versiamolo nelle mini ciotoline a forma di semi sfere



Inforniamo a 180° per venti minuti circa facendo attenzione alla cottura. Trascorso il periodo sforniamole, togliamole dalle formine e lasciamole raffreddare sulla grata.



Ora tagliamo la base dei nostri dolcetti, asportiamo parte dell'interno, inumidiamo con la bagna a base di latte e maraschino e andiamo a farcire con la crema.



Richiudiamo con la base di pasta e poniamo il dolcetto sulla grata pronto per essere glassato.
La glassa si ottiene mescolando lo zucchero a velo con l'albume sbattuto ed il succo di limone.



Ora, a piacere, possiamo decorare con il cioccolato fondente fuso



Cosa ne dite? Facciamo tutti insieme un bel sospiro!!!!



Con questa ricetta partecipo al contest "Mani in pasta: Giornata della Donna" indetto dal Molino Chiavazza













22 commenti:

  1. Che bel post, delle parole bellissime, mi hai fatto commuovere, e i sospiri neanche a dirlo, stupendi, baci

    RispondiElimina
  2. Quanta tenerezza nel tuo post e...............il mio sospiro di gioiosa golosità di fronte a questa bellissima ricetta. I miei complimenti!

    RispondiElimina
  3. io, invece sospiro...perchè non li posso assaggiare, mannaggia!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. appena puoi passa da me, c'è un premio che ti aspetta, un abbraccio SILVIA

      Elimina
  4. Parole bellissime, presentazione stupenda.

    RispondiElimina
  5. Quando lavoravo in Federcalcio avevo una collaboratrice, Maria Luisa, e lei ogni qualvolta mi sentiva fare un sospiro mi diceva "chi sospirando stà cuor contento non ha". Quanta verità nelle tue parole in questo post. E questi dolcetti sono splendidi a vedersi e chissà che buoni! Tiro giù subito la ricetta. Paola

    RispondiElimina
  6. Sospiro anche io!!!!Devono essere buonissimi...complimenti!

    RispondiElimina
  7. Buona fortuna per il contest carissima :-) splendida la tua ricetta :-) un abbraccio forte

    RispondiElimina
  8. Stupende............slurp!

    RispondiElimina
  9. Complimenti per la ricetta e, soprattutto, per il blog. Molte ricette interessanti, piano piano le visionerò tutte!!! Intanto, mi sono unita ai tuoi followers!!!!! Se ti va, passa a farmi visita....http://il-pappamondo.blogspot.it

    RispondiElimina
  10. Complimenti per la ricetta, per le frasi, e per le tue foto.. tutto meraviglioso..
    Questo dolce è veramente invitante.. :) :)
    Mi sono unita a i tuoi followers.. :)
    Se ti fa piacere ti aspetto da me nel mio blog appena nato http://legolosecreazionidiluana.blogspot.it/
    Ne sarei veramente felice.. :)
    Un Saluto..
    -Le Golose Creazioni di Luana-

    RispondiElimina
  11. Ma sono semplicemente fenomenali...Penso che rappresentino la giusta ricompensa al nostro lavoro quotidiano..Ogni tanto andiamo troppo di fretta per assaporare i piaceri "gustosi" della vita...
    Ottimo dolcino, davvero buono.. Bravissima :)

    RispondiElimina
  12. che belle!!sai io sono diventata pazza per poter trovare la ricetta giusta delle minni delle vergini o sospiri...quelle gonfie spolverate di zucchero al velo...non e' che tanto tanto la conosci????Questa me la segno all'istante!

    RispondiElimina
  13. Non uno di sospiro... ma tanti! Bellissimi dolci Sabrina. Ma questo sarebbe il meno... devono essere anche veramente buoni! Le foto parlano da sole!!!

    RispondiElimina
  14. sono una tua nuova lettrice, ti ho trovato per caso, passa a trovarmi quando vuoi:
    www.dolcementeinventando.com

    RispondiElimina
  15. E' proprio un sospiro la prima cosa che fai vedendo queste meraviglie.....ora peò le vorrei anche addentare :-P
    bravissima, ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  16. Che ricettina,in questi giorni poi...
    Mangerei dolci a go-go e due o tre di questi sospiri!!!!
    Sono sicuramente buonissssssimi!!!
    Assunta, buon fine settimana a te.

    RispondiElimina
  17. I dolci sono il mio debole, ne sono troppo golosa! Che buoni!!! Le parole che hai scritto sui sospiri delle donne mi hanno molto commossa, quanto sono veri! Grazie mille per il graditissimo commento alle mie apine.
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  19. sono rimasta estasiata davanti a queste piccole golosità e deliziata dalle tue parole dolcissime e verissime, quante volte tutte noi dietro un sospiro celiamo mille parole che è meglio non dire!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  20. Non ho parole,perfetti! ti rubo la ricetta!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...