mercoledì 23 novembre 2011

In attesa della prima nevicata: turbantini di patate e speck

Non mi chiedete il motivo, ma oggi, dopo la lunga estate, ho avvertito per la prima volta una strana sensazione di freddo, o forse di grande umidità. L'aria era talmente satura di vapore acqueo da creare una situazione climatica molto simile ad una leggera pioggerellina. Bisogna ammetterlo: l'autunno è nel pieno della sua manifestazione. Nei colori, con i quali dipinge la natura, c'è un senso di tranquillità, di calore e di grande armonia. Nel fare il mio quotidiano giro in giardino avrei voluto fotografare ogni piccolo dettaglio per rendervi partecipi della mia, quasi infantile, visione. Nel giro di pochi giorni tutto ha mutato forma e colore. L'ortensia ci regala le sue ultime inflorescenze dai colori tenui e dalla struttura delicata: sembra una principessina.


Anche le ultime melagrane, rimaste attaccate ai rami, con foglie ormai ingiallite, sembrano hanno acquisito una dura corazza, quasi "arrugginita", ma pronta a "crinarsi" per dar visione dei suoi succulenti chicchi. 



Poi c'è lei, la regina indiscussa del giardino: forse è l'ultima per quest'anno; lo stelo è molto sottile quasi a voler indicare la difficoltà e la grande volontà nel sorreggere una creazione dalla bellezza effimera.


Credo che la maggior parte di voi riesca a capire cosa ho provato nel respirare l'aria dal profumo di muschio, di legna arsa nel camino e di ... e si! Alzo gli occhi al cielo e mi sembra di avvertire, o di pregustare, l'arrivo di qualche leggero fiocco di neve. Sarebbe stato fantastico, quasi magico, ma era solo la mia fantasia; quindi, sopraggiunto il buio, sono rientrata in casa. Ma, come potete immaginarvi, non avevo pace. L'idea della neve, così soffice, della sua delicata immagine, del suo candore continuava a perseguitarmi. Beh! Non proprio a perseguitarmi. Per attenuare questo mio stato d'animo e assecondare il mio desiderio di neve ho voluto fare una piccola "magia" in cucina e, se volete seguirmi, usate tutta la vostra fantasia. L'aggettivo soffice, riferito alla neve, l'ho concretizzato nel purè di patate; il suo candore nel parmigiano reggiano e il suo senso di vortice in un turbante di ... speck. Ed ecco nati i miei turbantini di patate e speck spolverizzati da una manciata di ottimo  parmigiano grattugiato ... ops! Di neve. Il tutto riscaldato, e nel caso gratinato, dal tepore del nostro magico grill.

   

Con questa ricetta partecipo al contest del blog "Pane e olio"


Con questa ricetta partecipo al contest "Un anno Ammodomio" 

28 commenti:

  1. Che poesia le foto del tuo giardino e la tua voglia di neve!!!!..e questa gustosa ricetta! Grazie delle belle parole lasciate "da me", mi hanno fatto molto piacere! Buona giornata, Anna.

    RispondiElimina
  2. Semplicemente adorabili queste immagini del tuo giardino. Quanto vorrei averne uno anche io! Sembra che il prossimo fine settimana la neve sfiorerà anche le mie zone e, sapendo benissimo che come sempre anche se avvisati, non ci sarà un Comune preparato.....speriamo bene! Ottima questa ricetta, perfetta proprio per questo periodo. Un abbraccio Paola

    RispondiElimina
  3. Sabina cara queste immagini ci fanno vedere che ogni stagione a i suoi frutti, tutto è straordinariamente bello in questo post.
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. anche io ho voglia di neve! la adoro e da quando sono a roma purtroppo la vedo ben poco! ottima la ricetta1
    baci Baci

    RispondiElimina
  5. Che belle immagini! E' meraviglioso quello che la natura ci può dare! Deliziosa questa ricetta...e la presentazione! Ciao

    RispondiElimina
  6. bellissime immagine e la ricetta e straordinaria ....bravissima
    lia

    RispondiElimina
  7. Ma che stuzzichini creativi!! Mi piace davvero molto la tua trovata. E devono essere anche squisiti...

    RispondiElimina
  8. Che belli!!!!!!!!!!!!!http://ricette-di-cucina-di-laura.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. Brava Sabrina, sembrava di essere li con te nel tuo giardino!!!
    E anche i turbantini sono magici come il tuo racconto.
    A presto un abbraccio
    Carla

    RispondiElimina
  10. grazie Sabrina del passaggio e grazie per i bei complimenti che faccio anche a te per il tuo blog . a presto cry68

    RispondiElimina
  11. grazie per i complimenti e per essere passata da me,molto belo il tuo racconto e la tua ricetta che credo sia buonissima mie venuta voglia di assaggiarli
    ciao alla prossima lili-un bacio a tutti

    RispondiElimina
  12. Mi fai pensare a quel Natale in cui avevo delle rose raccolte in giardino tutte ghiacciate o quasi e che poi al calore ambiente si erano dischiuse così in quel giorno erano tutte belle aperte..
    Tengo presente la ricetta per un menù delle prossime feste!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  13. mammachefame....
    grazie per la visita!
    elena

    RispondiElimina
  14. Originaloissimi Sabrina, sempre bravissima!!!!

    RispondiElimina
  15. ciao Sabrina, anche io attendo trepidante la prima neve, mi piace da morire.
    Carini i tuoi turbantini e fantastiche le foto come sempre
    baci sabina

    RispondiElimina
  16. Palato e spirito ampiamente soddisfatti, direi!

    RispondiElimina
  17. Grazie per essere passata da me Sabrina! :)
    Sono venuta a ricambiarti la visita e a lasciarti i complimenti per il tuo splendido blog e, bravissima!...fai delle foto bellissime! :)
    Deliziosi i tuoi turbantini, ho l'impressione che siano come le ciliegie: uno tira l'altro! ;-)

    RispondiElimina
  18. complimenti per le foto e per le tue ricette mi sono aggiunta se ti fa piacere vieni a trovarmi

    RispondiElimina
  19. A parte la qualità delle foto, mi hai risvegliato l'appetito con un piatto di cui, effettivamente, non valeva la pena pubblicare la ricetta. L'idea è superba e non tutti, io compreso, avrebbero avuto l'ispirazone di fare una cosa così semplice. Brava.

    RispondiElimina
  20. Belle le foto del tuo giardino,ed invitante la ricetta magistralmente realizzata!

    RispondiElimina
  21. Foto bellissime dai colori delicati.
    Buona domenica
    Mandi

    RispondiElimina
  22. Molto belle le tue foto, le tue descrizioni sono stupende....ed anche i tuoi sfiziosi bocconcini!!! mi piace molto questa idea!

    RispondiElimina
  23. Un post che si presenta delizioso fin dall'inizio e che chiude in bellezza carico di gusto :)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  24. meravigliosi questi turbantini!e complimenti anche per le foto!

    RispondiElimina
  25. ciao, manco da un pò, ma vedo che qui ci sono tanti buoni bocconcini

    RispondiElimina
  26. in effetti questa mi è sfuggita scusami ma sto cavolo di pc mi ha rovinato xè mi si sono accavallate troppe ricettine. HO infatti scritto su facebook e sul post di controllare se mancano le vostre ricettine. L'aggiungo subito e scusa ancora .
    Baci laura

    RispondiElimina
  27. davvero originali questi turbanti!

    RispondiElimina
  28. Che dire Sabrina, invidio i tuoi fiori ma soprattutto il tuo pollice verde! Ina ttesa di quella vera mi accontento volentieri della nevicata di parmigiano!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...