venerdì 20 maggio 2011

Giro d'Italia di passaggio a Fano

Questa sera non vedevo l'ora di tornare a casa per scrivere questo post. Volete sapere perché? Oggi è passato a Fano il Giro d'Italia. Non che io sia una patita né tanto meno un'incallita sostenitrice di questo sport ma è indubbiamente è un evento che mi coinvolge in primo piano, anche se solo come spettatrice. Dovete sapere che il Giro passa proprio davanti il mio negozio dove, praticamente, io sono nata e cresciuta e tenendo conto che il passaggio avviene quasi tutti gli anni si può ben capire il mio stato d'animo. E' bellissimo vedere tutto l'intero quartiere riversarsi lungo i bordi della strada in attesa di qualche lontano avvistamento e le persone più anziane sono sempre pronte a raccontare tutti i minimi particolari e i vari momenti dei giri precedenti. Ti ricordi... queste sono le parole che si ascoltano più frequentemente anche se c'è sempre chi è molto informato e cerca di rispondere a tutte le domande. Quanti sono i chilometri di questa tappa? A che ora sono partiti? A che ora arriveranno? Dove saranno arrivati? Ma quando arrivano? Ed ecco che da lontano, si vedono i primi luccichii: è la Carovana pubblicitaria e per essere più precisi si tratta di un'ottantina di veicoli degli sponsor.



Troppo forte!
Lo so che cosa pensate! Ma questa non ha visto mai niente? Sinceramente non so rispondervi neppure io. Alcune volte mi sembra di aver vissuto tantissimo e di saper dare una risposta a tutte le domande della vita altre volte mi sento una bambina che ha appena varcato la soglia di casa e che si entusiasma per ogni piccola cosa. Boh! Secondo me questi sono i misteri della vita. Ma torniamo al nostro giro o meglio alla Carovana che ha meravigliato tutti con i suoi mega veicoli coloratissimi guidati da persone pronte a salutare gli spettatori. Non vi dico i bambini! Eccitatissimi. Dopo un'ulteriore attesa di circa un'ora, durante la quale un elicottero ha girato continuamente e vorticosamente sopra le nostre teste, abbiamo avvistato in lontananza, all'altezza del ponte sul Metauro, i primi ciclisti: erano quattro. Le urla, i gridi di gioia, gli applausi, gli incitamenti sono sempre più forti. Ed ecco che sono a pochi metri da tutti noi e velocemente ci passano davanti. Cerco di scattare qualche foto ma mi rendo conto che è una cosa realmente impossibile: sono delle schegge. Segue, poi, il gruppo, molto composto, coloratissimo e sembra che tutti abbiamo il sorriso sulle labbra.

Il tutto si è concluso, per noi, in pochi minuti che sono stati un concentrato di emozioni, mentre per i "corridori", come vengono definiti in gergo dialettale, l'avventura continua: sono partiti da Castefidardo e debbono arrivare a Ravenna, circa 180 chilometri e da Fano ancora sono lontani dal traguardo.
Potrei continuare, raccontandovi tanti altri particolari, ma quelli lasciamoli alla stampa. Io voglio concludere pubblicando la ricetta di una bevanda dissetante, ricca di sali minerali e che si associa benissimo a questo sport e che io chiamo Mix di vitamine.

Ingredienti
un'arancia
un limone
una carota
qualche cubetto di ghiaccio
un cucciaino di zucchero
2 bicchieri di acqua

Pelare a vivo e tagliare a pezzettini l'arancia e il limone. Porli nel bicchiere del frullatore( io uso il Bimby) insieme alla carota, tagliata a cubetti, al ghiaccio e lo zucchero. Frullare e infine aggiungere l'acqua, frullando nuovamente. Versare la bibita ottenuta in bicchieri alti corredati di cannuccia pieghevole e colorata. Buona bevuta! 


Prima di rientrare a casa sono andata in garage dove è parcheggiata la mia bici da corsa, l'ho accarezzata e le ho sussurrato " E' ora di ripartire!".

22 commenti:

  1. Anche per me è molto affascinabte il giro d'italia e quando considerano Iialia questa terra dove vivo e ci vengono me lo seguo live...ottima la bevanda dissetante, l'estate arriva e servirà di sicuro, buon week end.

    RispondiElimina
  2. Che bel concentrato di vitamine ; ))IO purtroppo non ho mai assistito a questo appuntamento sportivo e anche se non impazzisco per questo sport, capisco che comunque viverlo da vicino ti lascia comunque una bella sensazione.

    RispondiElimina
  3. Passando da noi ci hai dato modo di conoscere il tuo blog,una bella sorpresa..genuino e fresco come la deliziosa bibita che hai preparato!!Grazie..Pat e Spery

    RispondiElimina
  4. Ma che buona questa bevanda, sicuramente dissetante e fresca..da provare! ^_^

    RispondiElimina
  5. Una bevanda benefica e salutare nonchè gustosa da bersi tutta d'un fiato :)

    RispondiElimina
  6. buono il mix di vitamine e troppo forte il furgoncino con l'estathe sopra!

    RispondiElimina
  7. Ciao Sabrina...è un piacere conoscerti...sarò senz'altro lieta se tornerai a trovarmi...anzi...grazie x la tua visita!!! :) per non perderti di vista mi allego ai tuoi sostenitori!! Complimenti x il tuo blog!!! Buona giornata!

    RispondiElimina
  8. fantastica!!!deve essere una vera bomba!!!

    RispondiElimina
  9. Mmmmm con questo caldo di oggi mi berrei entrambi i bicchieri :-D

    RispondiElimina
  10. stupenda bevanda energizzante....e poi i colori....

    RispondiElimina
  11. Che bello! Io nel 2007 ho lavorato al Giro... era bellissimo!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Sabrina! Il Giro è passato davanti casa mia quando ero piccolina, ed è stata un'emozione grandissima, proprio come l'hai descritta tu, con la vitalità del quartiere, la gente in strada... bellissimo davvero! E' bello potersi stupire ogni volta, ci fa sentire un po' bambini, vero? Be', ovviamente non potevi concludere meglio, questo ace è proprio l'ideale per una bella pedalata!! A presto e buon we!

    RispondiElimina
  13. Ciao che bel blog! ti seguo! spero ricambierai , ho notato che siamo corregionali! :)

    RispondiElimina
  14. ciao Sabrina, felice di conoscerti! Circa il giro d'Italia ti capisco. Anch'io non sono assolutamente patita per questo sport (per nessuno sport, a dir la verità) ma quando il giro partì da Imperia, qualche anno fa, fu uno spettacolo di colori di luccichii... bellissimo! Pensare che da noi passa tutti gli anni la Mi-Sanremo, ma non è la stessa cosa...
    Una buona bevanda come quella che hai preparato è di sicuro quella adatta a dare un fornire un pieno di vitamine ai ciclisti... ma anche a noi! Buona e colorata!
    Ciao e buona serata

    RispondiElimina
  15. che bello il giro di italia ma sopratutto bellissimo il tuo aperitivo colorato brava

    RispondiElimina
  16. Hello Sabrina, you have a nice and interesting blog! I love your photos and your refreshing drink. With the weather we are having lately here your recipe is just perfect! Ciao!!!

    RispondiElimina
  17. Hola!
    Gracias por tu visita, que apetitoso jugo tienes en tu blog, me ha gustado mucho!

    RispondiElimina
  18. Ciao Sabrina, un po' credo di capire cosa vuoi dire...! L'emozione agisce ad un livello più profondo di cui spesso nn siamo consapevoli...e ci stupiamo di una lacrima o di una contentezza esagerata! Io ho provato quell'emozione la prima volta che ho visto il palio di siena! Sembravo scema! Mi prendo un calice dissetante del tuo cocktail e riparto di slancio! Baci

    RispondiElimina
  19. Buonooo proprio quello che ci vuole ....
    Baci

    RispondiElimina
  20. questo mix di vitamine
    è perfetto
    io a casa ho sia le arance che i limoni
    tutte rigorosamente bio
    vado a vitaminizzarmi un po'

    RispondiElimina
  21. buonissima,un pò di vitamine,ciao

    RispondiElimina
  22. Mi sono emozionata al solo leggere questo post!!!
    Da piccola, quando abitavo nel paesello con i miei genitori e nonni materni (Marrara in provincia di Ferrara), tutti gli anni passava il Giro!!!
    Noi bambini ci siedevamo sull'argine della chiesa ad aspettare e quando passavano ci sgolavamo dalle urla e tornavo sempre a casa col mal di gola, senza voce, rossa in faccia per l'eccitazione e felicissima... neanche fossi io su quelle bici!!!
    Che bello e che ricordi m'hai risvegliato... :*)))
    Bacio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...