venerdì 9 dicembre 2011

Il profumo del Natale: strudel di mele e pere

Tutti gli anni è la stessa storia. "E' Natale quando si sente nell'aria il profumo dei mandarini".Queste sono le parole di mia madre nel raccontare i suoi trascorsi, relativi a questo periodo dell'anno. Durante le festività natalizie i suoi nonni andavano in centro città per fare gli acquisti ed al loro ritorno portavano sempre qualcosa per i bambini, che solitamente si concretizzava in piccoli dolciumi colorati dal sapore di vaniglia o frutti provenienti da terre considerate lontane. Erano le banane o i mandarini: per noi oggi sono frutti che troviamo tranquillamente sulle nostre tavole mentre allora erano occasione di grande gioia e grande festa. Mi sembra d'immaginare la loro felicità nel ricevere un piccolo pensiero proveniente dalla città, i loro occhi sprizzanti  desiderio di assaporare gusti e profumi insoliti e diversi dalle mele o dalle solite pere. Ora capisco le parole di mia madre; sicuramente per capire tutte le realtà bisogna viverle di prima persona e poi qualche volta non basta. Va beh! Per stasera niente pillole di saggezza! Ma volete sapere cosa associo al Natale, dal punto di vista culinario? Lo strudel! E volete sapere perché? Perché per molti anni in questo periodo sono andata in giro per mercatini natalizi, visitando Bressanone, Merano, Bolzano, Innsbruk, Vipiteno, Brunico. In queste occasioni avevo la sensazione di entrare nell'atmosfera del Natale, sia per la magica ambientazione che per quello strano miscuglio di profumi e sapori che si avverte  vicino alle bancarelle. Lo so! Forse parlo da profana, ma lasciatemelo dire che in piccola parte il Natale è anche questo. Uscire a mani vuote è praticamente impossibile, perché si trova di tutto: addobbi realizzati a mano, decorazioni in legno, statuine per il presepe, cappelli in feltro, dolcetti aromatizzati, torroni artigianali e non manca mai lo strudel, dal suo inconfondibile profumo di cannella. Per questo oggi vi posto una delle tante ricette di questa specialità nella speranza che sia di buon augurio per queste nostre festività.


Come potete notare dalla foto lo strudel è composto da un involucro sottile e croccante di pasta arrotolato attorno ad un ripieno, che può variare: mele, pere, frutta secca, cannella, noce moscata, cioccolato, ricotta, uvetta e ...  pane grattugiato rosolato nel burro.

                                                                  Ingredienti per la sfoglia
                             
                                                                  gr. 200 di farina
                                                                  gr. 20 di olio extravergine
                                                                  gr. 20 di zucchero
                                                                  1 albume
                                                                  1 cucchiaio di acqua

                                                                   Ingredienti per il ripieno

                                                                   mele, pere e se preferite prugne
                                                                   zucchero di canna
                                                                   frutta secca (pinolo, noccioline, mandorle, noci)
                                                                   uva sultanina
                                                                   cannella in polvere
                                                                   pane grattugiato rosolato nel burro

Realizzare la sfoglia con gli ingredienti sopra citati, avendo cura di tirarla molto sottile. Sistemarvi sopra le mele, le pere sbucciate e tagliate a fette, lo zucchero di canna, la frutta secca, la cannella in polvere e il pane grattugiato. Arrotolare la sfoglia su se stessa, chiudere i bordi comprimendone le estremità. Porre lo strudel sulla teglia foderata con carta forno e pennellarlo con il tuorlo rimasto. A piacere si può decorare la superficie con la sfoglia realizzando foglie o decorazioni natalizie. Cuocere in forno preriscaldato a 180° gradi per 1 ora circa. Sfornare e polverizzare con zucchero a velo. Buon appetito e buone feste.
Con questa ricetta partecipo al contest di Nuvole di farina e di La casa di Artù


E visto che tra gli ingredienti c'è la frutta secca partecipo al contest ideato da Pasticciona in cucina

 

41 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Che bontà da provare assolutamente.. :)

    RispondiElimina
  3. Mi piace lo strudel anche fuori questo periodo di feste. La tua ricetta non la conoscevo, quella delle sfoglia intendo, e quindi voglio provare. I mercatini sono la mia passione anche se ultimamente non riesco più a vistarne. Ma ce n'è uno che spero tanto di vedere. Hai ragione, è difficile venirne fuori senza aver acquistato anche una cosa minuscola. Un abbraccio Paola

    RispondiElimina
  4. uno strudel spaziale.. bellissimo e sicuramente buonissimo complimenti. buon w.e.

    RispondiElimina
  5. mi dispiace sabrina, per poco ma la ricetta è arrivata fuoir tempo massimo!! Grazie comunque e ti aspettiamo al prossimo contest. Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  6. Che profumo fantastico che deve avere questo strudel!!! mele e pere insieme è una novità!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  7. Sarò un po' strana, ma io non amo i mercatini di Natale. Credo addirittura di non aver mai messo piede in nessuno. Però adesso che mi hai fatto vedere questo bellissimo strudel potrei anche fare un eccezione...

    RispondiElimina
  8. Io adoro i strudel ma devo essere sincera non lo mai fatto con le pere! Adesso sicuramente lo provo!! Grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  9. Buonissimo! Anch'io adoro lo strudel e il suo dolce profumo di mele e cannella...
    A presto

    RispondiElimina
  10. ma quanto è belo da vedere una fettina la mangerei volentieri complimenti

    RispondiElimina
  11. Detta con la vocina di uno dei Puffi: "Io amo lo strudel!"!

    RispondiElimina
  12. Mi piace questa tua versione di strudel! Ciao

    RispondiElimina
  13. Grazie per la visita.
    Questa ricetta è da provare!!!Mio marito adora lo strudel.
    Clara

    RispondiElimina
  14. da tempo cercavo una ricetta dello strudel questa mi sembra interessante,te la copio...buona domenica!!!

    RispondiElimina
  15. Sei stata qualche giorno senza pubblicare, ma ci hai dato due ricette, una migliore dell'altra, da poter usare in modo particolare la vigilia di Natale. Buona serata.

    RispondiElimina
  16. Questo strudel e' favoloso:-) e si sente il profumo del Natale... Baci

    RispondiElimina
  17. Grazie pr il commento e grazie per questo post...sono belli i racconti delle nostre mamme o nonni...Ci fanno rendere conto quanto siamo fortunati....o sfortunati perche' abbiamo tutto e non ci sorprendiamo piu' per nulla!Io preferirei vivere ai tempi di mia nonna!!!!!Buona cucina buona vita!!!!

    RispondiElimina
  18. mmhhh solo a guardarlo mi viene l'acquolina in bocca!!! bel blog, ti seguo volentieri!

    http://4icingonthecake.blogspot.com/

    RispondiElimina
  19. che dolci i ricordi della tua mamma! complimenti per questo goloso strudel!

    RispondiElimina
  20. Mi devo rassegnare ..devo preparare lo strudel a mio marito che sono anni che me lo chiede..chissà perchè non l'ho mai fatto e pensare che è un dolce che mi piace!! okkei mi segno la ricetta e prometto che glielo preparero' ;))
    Ciao....

    RispondiElimina
  21. anche per me il profumo di cannella è profumo di natale... e come darti torto sullo strudel? La tua versione è ottima e ne vorrei un pezzettino proprio ora. Un bacio

    RispondiElimina
  22. Uhhh, la Faustidda è drogata di cannellaaaa. A me piace il profumo, ma non il gusto. Il tuo strudel ha un aspetto magnifico, brava davvero. Un saluto.

    RispondiElimina
  23. mmmm sembrano davvero deliziosi :) complimentoi per la ricetta :D aproposito dalla foto ho visto che gli orecchini ti piacciono molto :) allora colgo l'occasione per invitarti al GIVEAWAY del mio blog :)

    RispondiElimina
  24. Oii, Sabrina !!!

    Eu adoro strudel...que delícia. Já salvei a receita que por sinal é muito boa.

    Un bacio

    Ana

    RispondiElimina
  25. che buono, complimenti . Grazie mille per aver partecipato , ricetta inserita , ciao !

    RispondiElimina
  26. Che bontà....Mi unisco al tuo blog....Ciaoooooooooooooooooo

    RispondiElimina
  27. Delizioso lo strudel, solo a sentire il profumo di cannella, ho già l'acquolina! ^_^
    Un bacione

    RispondiElimina
  28. Molto interessante sia la sfoglia con l'olio che il ripieno dello strudel insolito e ottimo!
    Un bacione

    RispondiElimina
  29. ciao sono LAURA di PANE E OLIO, hai partecipato al mio contest sulle patate e ho creato un pdf scaricabile, basta che vieni nel mio blog e a destra trovi DOWNLOAD, basta cliccare, loggarsi su adobe reader e potrai scaricare il file. Se hai qualche problema, fammi sapere o sul mio blog o sulla mia email.
    paneeolioblog@gmail.com

    blog paneeolio.blogspot.com

    spero di averti fatto una cosa gradita, la qualità non è il massimo, ma è il primo PDF.
    baci e TANTI AUGURI DI BUONA NATALE.

    RispondiElimina
  30. Anch'io vado matto per lo strudel!
    Buon Natale,Costantino

    RispondiElimina
  31. Grazie della visita
    e grazie mille degli auguri
    BUON NATALE anche a te!!!
    Da oggi ti seguo con vero piacere
    Un bacio e buona giornata di festa

    RispondiElimina
  32. tanti carissimi ed affettuosi auguri di Buon Natale, che questa festa sia portatrice per te e tutti i tuoi cari di pace, serenità e speranza.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  33. Grazie per essere passata nel mio blog in questo giorno festivo, contraccambio gli auguri con immenso piacere!!
    Ciao, Sara

    RispondiElimina
  34. Squisito il tuo strudel!!!! Un abbraccio e tanti auguri!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  35. Auguri in ritardo....e me ne scuso, ma ti garantisco che te li faccio con il cuore!!!

    RispondiElimina
  36. ciao sono passata ad augurare buone feste

    RispondiElimina
  37. Buonissimo!!!!
    Auguri a te di buone feste!!!
    Baci Antonella ^__^

    RispondiElimina
  38. In ritardo per gli Auguri di Natale, anzi in ritardissimo....ma giusto in tempo per farti i miei più sentiti Auguri di un Sereno e Felice 2012
    Un abbraccio
    Carla

    RispondiElimina
  39. Se continuo così ingrasso solo leggendo la ricetta.
    Un caro augurio di buon Anno nuovo a te ed ai tuoi cari.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...