venerdì 22 luglio 2011

Festa del fritto: nodini dell'amore

Tutto è iniziato a febbraio, quando ho ricevuto una telefonata quasi inaspettata da parte di Rossella, amministratrice dell'Associazione Quei d'la dal fium di Fano...  Mi trovo a Pesaro, per risolvere un problema inerente ad una mia attività collaterale al mio lavoro, quando squilla il cellulare e nello schermo appare il nome di chi vuole scambiare con me quattro chiacchiere. E' Rossella ... ci salutiamo ... ci aggiorniamo sul nostro strato di salute e su quello dei nostri cari ... poi parliamo del tempo e del freddo inverno che sembra non finire mai ... ed infine la domanda o meglio la molla che ha messo in moto uno strano meccanismo. "Sabri, faresti un dolce per la Festa del Fritto?". Rimango per alcuni secondi in silenzio e sinceramente non so se perché ho la mente rivolta ad altri pensieri o perché già penso a cosa poter realizzare ... ma purtroppo non mi viene in mente nessuna torta fritta, quindi la risposta già ve la potete immaginare. Ma avete presente quella frazione di tempo che basta per dal vita ad un'idea? Ecco, mi sembra che già nella mia mente tutto sta prendendo forma ,anche se ancora solo nei suoi caratteri sicuramente molto primordiali. Quindi dal mio mondo fantastico rispondo a Rossella "Non mi viene in mente nessun dolce fritto innovativo, ma potrei presentare alcune prelibatezze tipiche della nostra zona, visto che le Marche vantano nella loro tradizione culinaria molti dolci fritti. E il tutto mi piacerebbe porlo sulle torri di un castello di ... sabbia". Rossella non mi risponde o pensa o mi crede impazzita o  non ha capito subito la mia idea. Lo so non sempre è facile stare dietro alla mia fantasia e sinceramente qualche volta anche io ho delle difficoltà e mi chiedo quale sia l'orizzonte del mio pensiero e spesso impongo alla mia mente di stare tranquilla senza svolazzare a destra e a sinistra. "Ehi! Rossella ci sei?" Lo so che c'è! E' una persona molto intelligente ... già sta pensando alla mia idea e da buona organizzatrice mi invita a cena. Come poter rifiutare? No, io non rifiuto mai un invito, questo è un mio principio di vita. Se ti invitano vuol dire che gradiscono la tua compagnia, quindi per quale motivo non accettare. Ho già le idee ben chiare e quando, durante il nostro incontro, le prospetto il mio progetto mi sembra soddisfatta. Ok! Procedo con la posa in opera del primo mattone o meglio del primo pezzo di polistirolo. Beh! Non sto a dilungarmi su tutti i particolari: il fatto è che giorno dopo giorno ho visto prendere forma un bellissimo castello con le quattro torri. Questa è la prima torre, dedicata, come potete immaginare dallo stemma, alla città di Fano



Questa è la seconda torre, con lo stemma dell'evento inserito nella Festa del Fritto: Fritto d'autore, al quale ho partecipato al fianco del famoso cuoco Federico Delmonte e del sommelier  di fama internazionale Otello Renzi


E questo è il castello al completo che ho presentato durante la Festa del Fritto.




Cosa ne dite se vi propongo la ricetta dei nodini dell'amore?

ingredienti
gr. 400 di farina
gr. 100 di burro
gr. 100 di vino liquoroso
un cucchiaino di lievito per dolci
un uovo
olio per friggere

Impastare tutti gli ingredienti (escluso olio per friggere), formare un impasto morbido e lasciare riposare per mezz'ora. Trascorso il tempo previsto, tirare la sfoglia alta un centimetro e tagliare delle strisce larghe un centimetro e lunghe cm. 10. Formare dei nodini e friggerli in abbondante olio bollente. Scolare sulla carta assorbente e servirli caldi polverizzati con zucchero a velo. Buon appetito!



Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato a realizzare la mia idea e Fano Tv che ha trasmesso tutta la manifestazione. A presto.
P.S. Per chi non lo avesse capito il castello non era di sabbia ma "sabbiato" con lo zucchero di canna. 

15 commenti:

  1. le parole non bastano per descrivere quella meraviglia, sei stata bravissima, complimenti davvero....possono essere tuti fieri del tuo lavoro...baci

    RispondiElimina
  2. Mammaaaaaa che lavorone!!! un'idea geniale e bellissima....metti il video se puoi così lo condividi con noi!

    RispondiElimina
  3. Grande Sabrina! CHe vita piena che hai!!! Prima o poi mi tocca venire a FAno...ci si diverte un mondo a Fano...a quanto pare!
    I nodini fritti...goduriosi! Un tocca sana per la prova costume!

    RispondiElimina
  4. tutto bellissimo nodini compresi!

    RispondiElimina
  5. Complimenti davvero Sabrina!!! fai tante cose e tutte bene! compresi questi nodini che devono essere deliziosi ; ))

    RispondiElimina
  6. Ti faccio i miei complimenti! E' un'opera fantastica! Grazie per la ricetta dei nodi, non vedo l'ora di provarli!
    Ciao!

    Renata

    RispondiElimina
  7. Bello!!Una vera opera artistica,i nodini sono carinissimi oltre che sicuramente buoni!!UN caro saluto Pat e Spery

    RispondiElimina
  8. che bello una vera opera d'arte ,sei bravissima ,buoni anche i nodini li proverò ,ciao

    RispondiElimina
  9. Sabrina che brava che sei, siamo rimasti molto colpiti dalla tua opera e qui la fantasia va di pari in passo con il talento e l'ingegno! I nodini dell'amore non li conoscevamo ma promettono d'essere deliziosi, noi ci salviamo la ricetta e appena riusciamo li proviamo a fare!
    BAcioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia! Anche se non amo particolarmente i dolci fritti mi fa venire l'acquolina in bocca ugualmente! Comunque Fano è proprio una bella città, è da un pezzo che non vengo a visitarla, dovrò rimediare presto!

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia...romantica di natura quando vedo i castelli mi sciolgo,non bastasse,pure un castello pieno di fritti...allora ditelo mi volete far morire di crepacuore!!!!!
    Avrai capito quanto ho apprezzato questa meraviglia,non so' quando ma li provero' sicuramente!!!!
    Vienimi a trovare,ti aspetto sul mio blog!!!!
    Buona cucina e buona vita!!!

    RispondiElimina
  12. Uahoooo!!! Che impresa pazzesca e fantastica! Complimenti cara. Io sarei andata a nozze con tutti quei fritti...compresi questi nodini dell'amore, bravissima :-)
    A presto

    RispondiElimina
  13. gran bel blog,complimenti! adoro quel castello!

    RispondiElimina
  14. Complimenti davvero per tutto l'allestimento, castello e fritti inclusi, naturalmente!
    ciao loredana

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...